Meccanica di base del Longboard

Articoli > Meccanica di base del Longboard

FLEX
Quali caratteristiche geometriche influenzano la flessibilità?
• Wheelbase. Più è grande e più sarà flessibile.
• Concave. Più è concavo e meno sarà flessibile.
• Larghezza della tavola. Più è largo e meno sarà flessibile.
• Spessore della tavola. Più è più spesso e meno sarà flessibile.

Ecco perché una tavola da discesa ha un passo corto (anche per il controllo degli slides) e un concave profondo, larga ed è molto spessa.
Un pintail, invece, avrà passo largo, piatto, con larghezza ridotta e non molto spessa.

MATERIALI
La flessibilità è influenzata anche dai materiali con cui è costruita la scheda.
I longboard tradizionali sono costruiti con legno (acero o betulla sono i migliori), da 5 a 8 strati possono essere utilizzati per ottenere lo spessore desiderato.
Più strati sono presenti e maggiore è la qualità della tavola. Lo spessore di ogni singolo strato può essere compreso tra 1,2 e 3 mm.

Abbiamo deciso di costruire longboard innovativi con il tradizionale legno d'acero della Val di Fiemme, Trentino (usato per la costruzione di violini), insieme a fibre sintetiche e resina epossidica.
Esistono 3 tipi di fibre sintetiche:
• Vetroresina
• Fibra di carbonio
• Kevlar
Vediamo la differenza tra loro ...

FIBRA DI VETRO:
È la più pesante, la più flessibile, assorbe molto bene le vibrazioni,
quando è impregnata di resina diventa trasparente.

FIBRA DI CARBONIO:
È la più leggera, la più rigida, molto difficile da rompere,
vibra molto ad alte velocità,
Dà una grande sensibilità al rider.

KEVLAR:
Ha una flessibilità intermedia tra fibra di vetro e fibra di carbonio,
lo stesso per il peso. Può deformarsi molto prima della rottura poichè ha molta tenacità.

CONCLUSIONI:
Combinando diversi materiali con caratteristiche geometriche possiamo ottenere infinite combinazioni. Ogni Stradivarius è costruito con almeno 10 strati fino a più di 20, dove legno e fibre sintetiche vengono mescolati assieme. Le combinazioni sono pressochè infinite, ecco perché ogni tavola che costruiamo è unica non solo per la sua estetica ma anche per la sua struttura meccanica.

DOWNLOAD FILE